DIEGO CUOGHI

DIEGO CUOGHI

All’interno di Sassuolo esiste un altro paese, con i suoi viali alberati, i suoi portici, la sua chiesa.
E dalle piccole finestre ovali delle case, gli abitanti di quel paese ci osservano, ci guardano dritto negli occhi.
O forse vogliono solo essere guardati e ricordati.